Migliori metodi per rinnovare velocemente i muri in cucina

Motivi floreali, geometrici o paesaggistici? O forse un colore deciso? O al contrario - pastelli luminosi e morbidi? La carta da parati è la maniera migliore per rinfrescare l'arredamento e rimodernare velocemente – pure in cucina! Ma come scegliere lo sfondo opportuno e cosa cercare?




dom
Prepared by: Dell Inc.
Oryginal: http://www.flickr.com


La carta da parati adorna con orgoglio la parete dietro il divano – diviene un particolare che coronerà lo sforzo, cioè una sistemazione bella e premurosa. Risulta che la carta da parati per cucina invece di mattonelle è una maniera sempre più popolare per rittocare l'ambiente, velare le imperfezioni della parete e cambiare rapidamente l'aspetto. Fra le soluzioni disponibili sul mercato, si contraddistingue prima di tutto lo sfondo in vinile. Dimostra resistenza alle radiazioni UV, sfregi, strofinamento e ripulitura con detergenti chimici, anche all’acqua e umidità. Non verra danneggiata dal vapore acqueo, temperature elevate o chiazze di grasso. È vitale sottolineare che è del tutto lavabile: è sufficiente raccogliere la sporcizia con un pezzo di carta e quindi pulire con un panno inumidito con l'aggiunta di detergente. Nelle stanze dove c'è piu alta umidità e temperatura, pure lo sfondo in fibra di vetro compie il suo ruolo molto bene. Nasconde con successo le imperfezioni del muro e per di più è assai resistente. È importante considerare che non c'è bisogno di declinare le classiche finiture di carta, basta soltanto custodirle con un rivestimento di vetro trasparente.




Carta da parati per cucina dietro il vetro è un eccellente sistema per introdurre un accento interessante, un motivo o un colore magnetizzante e allo stesso tempo ottenere uno sfondo resistente a un'ampia gamma di probabili danni.

Posted by Administrator on 2018-02-13 12:44:49
Tags: pr, rad, come